giovedì 11 ottobre 2012

PANCARRE'


E' da un pò di tempo che sento parlare del metodo Tang Zhong, un metodo che prima d'ora non conoscevo per niente. In pratica questo metodo consiste nel mescolare una parte di farina con cinque parti d'acqua, cuocere il tutto fino a raggiungere la temperatura di 65°. Diventa in pratica un composto colloso che aggiunto al resto dell'impasto permette di assorbire più liquidi permettendo al prodotto finale di mantenersi  fresco e morbido più a lungo.
Così mi son detta sarà ottimo per il pancarrè, di cui i miei figli sono assidui consumatori. Per cui girando per il web ho trovato parecchie ricette per il pancarrè, ma quella che più mi ha colpito è stata quella di  Trattoria da Martina, l'ho trovata semplice e di facile esecuzione.
Io al solito sono stata ancora più sbrigativa ed ho messo tutto nell'impastatrice, ottenendo comunque un ottimo risultato. 
Questo è stato il primo esperimento, fatto con la teglia del plumcake, ed è venuto così buono che mi sono convinta  a comprare lo stampo proprio per il pancarrè. Per far venire le fette regolari le ho tagliate con l'affettatrice.

Ingredienti per il Tang Zhong
30 g di farina 0
150 ml di acqua

Ingredienti
240 g di farina manitoba Molino Chiavazza
240 g di farina 0
120 ml di latte
130 ml di acqua
40 ml di olio extravergine d'oliva Dante
20 g di zucchero
10 g di lievito di birra fresco
8 g di sale
130 g di Tang Zhong

Per fare il Tang Zhong, mescolare la farina con l'acqua in un pentolino e portare il tutto alla temperatura di 65°, per chi non avesse un termometro basta regolarsi che è pronto quando diventa gelatinoso. Io lo preparo col Bimby mettendo tutto all'interno del boccale, temperatura 65°, vel. 3 per 2'/30''.
Quindi lasciar raffreddare. 
Preparare l'impasto mettendo gli ingredienti nella impastatrice, io uso la macchina del pane ed uso il programma per i lievitati. Lasciar lavorare per qualche minuto e poi aggiungere il Tang Zhong. Quindi fare finire il programma che comprende la lievitazione di un'ora. Uscire l'impasto e stenderlo su di un piano, quindi arrotolarlo su se stesso e adagiarlo dentro lo stampo per il pancarrè di dimensione 30x10x10, io l'ho rivestito di carta forno, mentre il coperchio l'ho oliato. Chiudere col coperchio lasciandolo aperto per 3 cm e lasciare ancora lievitare fino a quando raggiunge il bordo.
Riscaldare il forno a 190° , chiudere il coperchio dello stampo ed infornare per circa 35/40 minuti. Per controllare se è cotto fare la prova spaghetto, sul coperchio infatti ci sono dei piccoli forellini.
Sformarlo e coprirlo con una tovaglia, fin quando si raffredda, quindi affettarlo e conservarlo in delle buste di plastica per alimenti. Si conserva per giorni. ma questo è difficile confermarlo in quanto i miei figli lo finiscono in poco tempo.


Questo è lo stampo (io non sapevo nemmeno che esistesse, l'ho dovuto comprare online perchè da me non lo vendono proprio).

21 commenti:

  1. semplicemente perfetto!
    bravissima!
    a presto!

    RispondiElimina
  2. Wow che bello ti è venuto , la voglio fare anch'io prendo nota e corro a cercarmi sperando di trovalo lo stampo.

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia..buonissimo davvero..e sembra sofficissimo !

    RispondiElimina
  4. Nemmeno io sapevo esistesse uno stampo apposito. Meravoglia :D
    Ti è venuto benissimo, sembra sofficissimo!!!!!

    RispondiElimina
  5. non conoscevo questa tecnica del tang zhong!!!la proverò al più presto e spero di ottenere i tuoi stessi magnifici risultati!!!un saluto...

    RispondiElimina
  6. Ti è venuto uno spettacolo!! Complimenti davvero per la riuscita perfetta....Mi sembra anche meglio del mio! Ti metto nella pagina delel mie ricette fatte da voi! Grazie mille per averlo provato! Spero ceh i tuoi figli abbiano apprezzato!

    RispondiElimina
  7. Esteticamente è identico a quello confezionato, ma il sapore è sicuramente, di gran lungo superiore. Fantastico!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome , non si sente quel fastidioso odore di alcool che usano per conservarlo...

      Elimina
  8. A parte che hai fatto un lavoro splendido, non avevo mai considerato di poter fare il pan carrè in casa. Voglio assolutamente provarci!

    RispondiElimina
  9. ma che bello!! sembra quello comprato..anzi, è ancora più bello! hai fatto benissimo a comprare lo stampo, quadrato sarà ancora più bello :)
    io non vedo l'ora di avere una cucina tutta mia...mi sa che il fidanzato ormai è rassegnato all'idea che quando apre gli sportelli usciranno attrezzi per la cucina e prodotti vari :D
    Buona serata Rosalba :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, che mi dici, la mia cucina sta scoppiando...tu avrai la fortuna di poter bene organizzare gli spazi, ora come ora cambierei tutto, ciao

      Elimina
  10. Conosco il metodo" tang zhong " ed il tuo pancarrè
    ha un aspetto semplicemente meraviglioso!!!
    Bravissima

    RispondiElimina
  11. Complimenti Ro,e perfetto...bello anche lo stampo...buon we:)

    RispondiElimina

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi...se non hai un account e usi la modalità "anonimo" firma il tuo commento, i commenti non firmati saranno eliminati...se aspetti una risposta clicca su "iscriviti per e-mail"

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...